4 anni di cultura dell’inclusione

4 anni di cultura dell’inclusione

Da 4 anni cerchiamo con questo progetto di diffondere una cultura dell’inclusione. Non cerchiamo di dirvi dove andare e dove no, solo di farvi conoscere come alcuni luoghi sono in realtà, così che possiate decidere voi se andarci o meno. Cerchiamo di darvi tutte le informazioni per la vostra massima autonomia possibile.
Per questo motivo siamo felici, oggi, nel giorno che festeggia i 4 anni del nostro lavoro, di raccogliere il testimonial che Dejan Uberti ci ha passato dal suo blog per la giornata mondiale dei blogger.
Lui parla di musica e di viaggi, noi di viaggi e accessibilità. Di libertà, la libertà di poter raccontare quello che in libertà possiamo vedere.
Tutte le strutture che trovate in questo sito sono state viste dal vivo, visitate e testate. Trovate tante informazioni su ogni struttura, ma anche percorsi e racconti per farvi capire meglio che esperienza potrete vivere in alcuni luoghi. Cerchiamo di mostrarvi con le immagini quello che vediamo, a breve anche con dei video. Non vi diremo mai se una struttura è accessibile o meno. Vi diremo se ci sono o no dei gradini. Se farli o no lo decidete voi. Perché noi non sappiamo che disabilità potete avere, o che abilità. Noi non sappiamo se avete difficoltà a camminare o se siete ciechi o se siete in sedia a rotelle. Solo voi potete sapere cosa potete fare e non fare. Nessuno deve dirvi cosa potete o dovete fare. Non noi sicuramente.
Noi cerchiamo di guidarvi, se volete, di accompagnarvi nella scelta. Avendo visto la struttura possiamo rispondere alle vostre domande e curiosità e, se richiesto, aiutarvi con la costruzione della vostra vacanza. Logicamente gratis. Non siamo un’agenzia di viaggi, non vogliamo esserlo. Siamo un’associazione di volontari. E qui siamo anche un blog, quindi se vorrete potrete inviarci i vostri racconti di viaggio e aiutare altri disabili a conoscere meglio le varie destinazioni. Potete scriverci a viaggiaredisabili@gmail.com.

Ringraziando ancora Dejan per averci permesso di raccontarvi i nostri obiettivi, ringraziamo anche Federica Mari di mammaraccontami.com per aver lanciato questa iniziativa, e passiamo la palla a una persona che ci racconta la sua passione golosa, Rosy Balzani, che segue la sezione “golosamente” del blog www.smodatatamente.com che spero porterà avanti questa catena.