17 nuove bandiera Lilla in Italia

Sono 17 i comuni che sono stati premiati il 20 aprile, durante la scorsa edizione di Expo Sanità a Bologna, con la Bandiera Lilla. Per questa edizione le regioni interessate state sono 7: Piemonte, Lombardia, Veneto, Liguria, Toscana, Emilia Romagna e Sicilia.

Il progetto “Bandiera Lilla”, nato nel 2012 in Liguria come progetto pilota, ha l’obiettivo di favorire il turismo da parte di persone con disabilità, premiando e supportando quei Comuni che prestano una particolare attenzione a questo target turistico. Il riconoscimento impegna i comuni a migliorare costantemente il loro livello di accessibilità. 

Sul sito ufficiale www.bandieralilla.it è presente una sezione con indicazioni di buone pratiche messe in atto dai vari comuni. Lo scopo di questa pagina è quello di sfatare falsi miti legati alla disabilità e all’accessibilità, idee che sono ormai “credenze” popolari e che inficiano spesso il buon esito di pratiche di inclusione.

I comuni premiati per il biennio 2018/2019 con la Bandiera Lilla
Per il biennio 2018/2019 i comuni premiati sono stati: Albisola Superiore, Albissola Marina, Auronzo di Cadore, Avola, Baveno, Castiglione della Pescaia, Diano Marina, Finale Ligure, Fontanellato, Levanto, Pietra Ligure, Santa Margherita Ligure, San Vincenzo, Sirmione, Spotorno, Verbania e Vicopisano.

Questi comuni hanno capito che l’accessibilità è uno strumento in grado di coniugare il sostegno e la promozione sociale con il marketing turistico operando sia una funzione sociale sia di rilancio dell’economia. Questi comuni si sono adoperati per migliorare la propria struttura cercando di adeguarla e renderla migliore per tutti, non solo per i disabili.

Per i comuni che sono interessati sul sito della Bandiera Lilla c’è anche una sezione dedicata ai finanziamenti che le varie regioni hanno aperto per chi, comuni o strutture private, decide di migliorare verso un turismo inclusivo.
Le prossime bandiere lilla verranno assegnate nel 2020, c’è tempo per i tanti comuni italiani di organizzarsi e candidarsi a ricevere questo prezioso riconoscimento.

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Simona ha detto:

    Davvero una bella notizia! Spero che con il passare degli anni il numero delle bandiere Lilla in Italia continui sempre più a crescere fino a ricoprire l’Italia intera! E spero che questa crescita avvenga velocemente!

  2. Alessia ha detto:

    Un’iniziativa interessa te. Fa bene al cuore vedere che l’Italia si sta muovendo in questa direzionedirezione. Da ligure sono doppiamente contenta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *